Periodico bimestrale
Anno XXII, numero 108
gen/feb 2022
ISSN 1128-3874
Meccanica

Sviluppo di un modello multibody per la progettazione di un’arma semiautomatica modulare a funzionamento inerziale

Loredana Banci, Responsabile Ricerca e Sviluppo,Benelli Armi

Con il rivoluzionario fucile VINCI, Benelli ha realizzato un’arma semiautomatica a funzionamento inerziale concettualmente nuova, ideata secondo un sistema modulare brevettato che consente all’utente finale di poter riconfigurare e personalizzare l’arma intercambiando i vari moduli senza l’utilizzo di attrezzi. Il presente lavoro mostra il processo di prototipazione virtuale applicato nello sviluppo del progetto VINCI: dopo aver caratterizzato sperimentalmente il fenomeno dello sparo, è stato costruito il modello multibody del fucile completo impiegando il software di simulazione MSC ADAMS per determinare una configurazione d’arma funzionante; con tale configurazione è stato realizzato il primo prototipo fisico sul quale sono stati misurati i parametri che influenzano la cinetodinamica dell’arma al fine di poter tarare per confronto il modello multibody di ADAMS; il modello calibrato è stato utilizzato per ottimizzare virtualmente tutte le diverse funzioni dell’arma attraverso l’impiego del DOE; infine, con i parametri ottimizzati con ADAMS, sono stati costruiti i prototipi fisici necessari per testare l’affidabilità e la durata dell’arma. L’utilizzo della prototipazione virtuale nel processo di sviluppo del nuovo VINCI ha contribuito alla riduzione del numero dei prototipi fisici e delle prove sperimentali diminuendo i tempi e i costi di sviluppo del progetto. Il fucile VINCI ha vinto, negli Stati Uniti, il prestigioso “Shotgun of the Year Award 2010”.

pdf rivista

« Indice del n. 46