Periodico bimestrale
Anno XXII, numero 108
gen/feb 2022
ISSN 1128-3874
Fluidodinamica

La simulazione fluidodinamica in ANSYS CFD 12

A cura di Massimo Galbiati, EnginSoft, Trento

In questo articolo viene data una visione d’insieme degli strumenti per la simulazione fluidodinamica nella nuova versione ANSYSY CFD 12. Dopo l’acquisizione dei due solutori CFX e Fluent e dei relativi strumenti di meshatura avvenuta negli ultimi anni da parte di ANSYS Inc., la nuova release ANSYS 12 è il primo passo di reale integrazione dei due codici CFD e di unificazione degli strumenti di Pre e Post-processing. In questo articolo vengono descritti la struttura e i contenuti di ANSYS CFD 12 e vengono illustrati i vantaggi dell’integrazione, un processo graduale che mantiene inalterate le peculiarità dei due solutori, ma che si pone come obiettivo la creazione di un unico software CFD che fonderà le migliori caratteristiche di CFX e Fluent garantendo continuità ad entrambi i codici.EnginSoft, channel partner ANSYS dal 2002, vanta un’esperienza di 25 anni di attività legate alla fluidodinamica con un gruppo di dieci ingegneri fortemente specializzati in questo ramo.

« Indice del n. 36