Periodico bimestrale
Anno XXII, numero 108
gen/feb 2022
ISSN 1128-3874
Nautica

Volvo Ocean Race: la sfida nautica estrema per la CFD

A cura di Rodrigo Azcueta, Cape Horn Engineering, Valencia (Spagna)

Cape Horn Engineering si basa esclusivamente sulla CFD, senza utilizzare la procedura tradizionale delle vasche navali e delle gallerie del vento. La motivazione è dovuta alla superiorità dalla CFD in termini di velocità, costi, affidabilità. Le simulazioni CFD sono in scala 1:1 e non viene richiesto alcun tipo di estrapolazione. Inoltre, la mole di dati resa disponibile dalla CFD permette ai progettisti di recepire immediatamente i risultati, ad esempio in termini di ripartizione di forze e visualizzazioni del flusso.

pdf rivista

« Indice del n. 31