Periodico bimestrale
Anno XX, numero 91
marzo-aprile
ISSN 1128-3874

ANSYS sviluppa un formato di file aperto per la simulazione termica

N. 89 – nov./dicembre

Il nuovo formato di file semplifica lo scambio di dati di modelli termici compatti
nel settore elettronico

Stampa

Pittsburgh/Milano, 18 dicembre 2018 - I produttori di componenti elettronici e i loro clienti possono ora condividere facilmente modelli di progetto tra diversi toolset di simulazione termica grazie al nuovo formato di file aperto sviluppato da ANSYS. Il nuovo formato promuoverà l’interoperabilità e semplificherà lo scambio di dati lungo tutta la supply chain, consentendo di risparmiare tempo, ridurre gli errori di importazione e migliorare l’accuratezza.

­­
Nell’industria elettronica l’analisi termica di ogni nuovo progetto è un fattore cruciale, il che rende ancora più importante per fornitori e clienti lo scambio di informazioni e modelli. Molti fornitori supportano i principali tool di settore con i loro modelli di componenti per consentire la modellazione di sistemi più grandi, nonché i principali formati di file per lo scambio dei dati. Il rilascio di un formato di file standard permette ai fornitori di componenti di creare un unico file compatto che sia in grado di descrivere le caratteristiche termiche del modello e di lavorare con qualsiasi tool di simulazione che aderisca allo standard, risparmiando tempo prezioso e riducendo gli errori.
ANSYS ha collaborato con molte delle più importanti aziende del settore, a cominciare da Intel, per sviluppare standard per lo scambio di modelli termici che potessero rendere possibile uno scambio semplice dei dati e consolidare i tanti differenti formati di file attualmente utilizzati. Le aziende coinvolte hanno appurato che il formato di scambio file rispondeva ai criteri necessari e hanno quindi confermato la validità del formato di file standard aperto di ANSYS.
 

« Notizie