Periodico bimestrale
Anno XIX, numero 88
Sett./Ottobre
ISSN 1128-3874

Elaborazione nel cloud con Altair e Oracle

N. 88 – Sett./Ottobre

Soluzioni congiunte con tecnologia GPU per elevate performance nelle simulazioni CFD.

Stampa

 Altair ha ulteriormente rafforzato la collaborazione con Oracle per offrire una tecnologia di fluidodinamica computazionale (Computational Fluid Dynamics, CFD) on-demand, sull’infrastruttura Oracle Cloud, capace di accelerare i calcoli aerodinamici esterni e relativi ad altre simulazioni di correnti complesse. La nuova offerta si basa su GPU e rappresenta una soluzione altamente scalabile, pur mantenendo un prezzo conveniente.
Cresce la domanda di soluzioni che consentano di eseguire sempre più complesse analisi fisiche e simulazioni di flusso per guidare il processo decisionale e l’innovazione. Le potenzialità delle GPU offrono le risorse di elaborazione per gestire questi carichi di lavoro estremamente impegnativi. L’infrastruttura Oracle Cloud fornisce risorse di computazione veloci e scalabili, comprese le istanze GPU e le migliori funzionalità di storage su cloud, che eliminano la necessità di spostare inutilmente grandi quantità di dati. I solutori CFD avanzati come Altair ultraFluidX™ e Altair nanoFluidX™ sono ottimizzati per Oracle Cloud e sono in grado di fornire i risultati delle simulazioni su un singolo server, nei casi più complessi, in 24 ore. Con ultraFluidX è possibile ottenere previsioni affidabili sulla resistenza aerodinamica di veicoli merci e passeggeri, edifici e su altri casi di utilizzo ambientale. Utilizzando nanoFluidX è invece possibile prevedere le correnti all’interno di geometrie con moti complessi, come la lubrificazione di sistemi di trasmissione con alberi e ingranaggi rotanti, grazie a un metodo di simulazione di tipo Smoothed-Particle Hydrodynamics (SPH). Entrambi i solutori ora sono disponibili sull’infrastruttura Oracle Cloud e possono avvalersi di istanze GPU per portare la potenza dell’HPC alla simulazione CFD avanzata.
“La combinazione delle capacità HPC di Oracle, come la nostra infrastruttura all’avanguardia basata su GPU bare-metal, incluse le GPU annunciate di recente, la nostra nuova rete RDMA a bassa latenza e le opzioni di archiviazione ad alte prestazioni combinate con i solutori CFD leader di mercato di Altair rendono questa collaborazione estremamente interessante per le grandi aziende che cercano di ottimizzare lo sviluppo dei propri prodotti”, ha dichiarato in un comunicato Vinay Kumar, Vicepresidente, Product Management, Oracle Cloud Infrastructure. “Stiamo collaborando con Altair per definire veramente cosa significa eseguire i carichi di lavoro HPC nel cloud, e l’attuale disponibilità di HyperWorks CFD Unlimited lo dimostra”. Per ulteriori informazioni: www.altair.com/oracle

l’Infrastruttura Oracle Cloud

L’Infrastruttura Oracle Cloud è una piattaforma IaaS (Infrastructure as a Service) di livello enterprise. Aziende di ogni dimensione si affidano a Oracle Cloud per eseguire applicazioni di livello Enterprise e native con prestazioni mission-critical e sicurezza core-to-edge. Eseguendo sia le applicazioni aziendali tradizionali sia i carichi di lavoro ad alte prestazioni su un cloud completo che comprende elaborazione, archiviazione, rete, database e container, l’Infrastruttura Oracle Cloud può aumentare notevolmente l’efficienza operativa e ridurre il costo totale di proprietà. Per maggiori informazioni, visita https://cloud.oracle.com/iaas.

 

 

« Notizie