Periodico bimestrale
Anno XXII, numero 102
gen/feb 2021
ISSN 1128-3874

Strumenti innovativi per la simulazione multifisica con la nuova versione COMSOL 5.3a

N. 83 – Nov./Dic. 2017

La versione 5.3a di COMSOL Multiphysics® e COMSOL Server™ si caratterizza per l'elevata potenza di simulazione, grazie ai nuovi metodi numerici integrati per la modellazione multifisica e lo sviluppo di app di simulazione.

Stampa

COMSOL, fornitore leader di soluzioni software per la modellazione multifisica e per la progettazione di app di simulazione, ha rilasciato la nuova release dei prodotti COMSOL Multiphysics® e COMSOL Server™.

La versione 5.3a offre agli specialisti di simulazione strumenti di modellazione all’avanguardia e prestazioni dei solutori migliorate. Modelli con leghe a memoria di forma (Shape Memory Alloy, SMA), un metodo rivoluzionario per simulazioni di plasmi ad accoppiamento capacitivo (Capacitively Couples Plasma, CCP), un metodo ibrido FEM-BEM (Finite Elements Method - Boundary Elements Method) per l’acustica e le interazioni acustico-strutturali: tutti gli utenti potranno trarre beneficio dai nuovi metodi e dai tempi di soluzione più veloci, qualunque sia il settore di mercato e l’ambito fisico.

“I nostri clienti mirano a ottenere un ciclo di sviluppo del prodotto sempre più efficiente. Con le possibilità di modellazione multifisica offerte dal nostro software, possono creare prodotti innovativi in tempi minori e con un costo più basso che mai. Questa nuova release nasce da un forte impulso verso una qualità ancora più elevata e verso nuovi, potenti metodi di modellazione, maggiore velocità e miglioramenti pensati per l’esperienza dell’utente”, racconta Svante Littmarck, Presidente e CEO COMSOL, Inc.


Nell'immagine onde acustiche generate da un array di sonar con tonpilz piezoelettrico. A sinsitra: il livello di pressione sonora. A destra: la deformazione dell’array e il campo di pressione acustica totale generato.


www.comsol.it

« Notizie