Periodico bimestrale
Anno XXII, numero 108
genn/febb
ISSN 1128-3874

Venezia diventa una città sempre più smart e sostenibile con il battello elettrico per il trasporto pubblico di Alilaguna

N. 78 – gennaio/febbraio 2017

Stampa

Alilaguna è l’azienda di trasporto pubblico di linea che, assieme al costruttore di imbarcazioni Cantieri Vizianello, ha affidato a Siemens la realizzazione di un sistema di propulsione che utilizza tecnologie già testate in ambiente automobilistico e adattate all’ambiente navale. L’imbarcazione a propulsione elettrica nasce quindi da un progetto di mobilità sostenibile che ha come obiettivo principale la riduzione di consumo di carburante, con una significativa diminuzione delle emissioni in atmosfera, cui si aggiunge la silenziosità di marcia durante la navigazione. L’innovazione introdotta da Siemens riguarda il metodo propulsivo: l’imbarcazione infatti è spinta da un motore elettrico principale all’interno dello scafo, a sua volta alimentato da una serie di batterie che sono dimensionate per poter operare lungo il tragitto di trasporto pubblico locale nel centro storico di Venezia (la linea che percorre il Canal Grande), e saranno ricaricate da un generatore durante il tragitto esterno al centro storico. In questo secondo segmento l’imbarcazione passerà da una condizione “100% electric” ad una condizione “diesel-electric”. Il battello raggiunge i 30 km/h in laguna aperta – utilizzando la potenza del motore diesel che genera energia elettrica – mentre rientra nei limiti dei 5/7 km/h all’interno dei canali – alimentando il motore elettrico tramite l’energia precedentemente immagazzinata nelle batterie. Il battello può percorrere il Canal Grande in totale assenza di rumore, di vibrazioni, ma soprattutto senza emissioni e senza inquinare, riducendo al minimo anche il moto ondoso e mantenendo inalterate manovrabilità e sicurezza. Lungo quasi 15 metri e largo 3,20 metri, può trasportare 40 persone con un posto riservato ai passeggeri con disabilità.

« Notizie