Periodico bimestrale
Anno XX, numero 91
marzo-aprile
ISSN 1128-3874

La simulazione numerica come strumento di prevenzione del rischio idrogeologico

N. 74 – maggio-giugno 2016

Stampa

L’impiego dei modelli di simulazione numerica per l’analisi del dissesto idrogeologico rappresenta un supporto affidabile e meno vincolato ad ipotesi di calcolo estremamente semplificative che hanno caratterizzato nel passato le tradizionali metodologie di progettazione e di verifica dei sistemi e delle opere a difesa del territorio.
L’obiettivo del convegno che si è tenuto a Grado lo scorso19 maggio era quello di coinvolgere e promuovere l’incontro tra esperti del settore, tecnici e amministratori pubblici con l’intenzione di fornire un’importante occasione di approfondimento, condivisione e confronto in un’ottica di sviluppo sostenibile e di salvaguardia del Territorio.
Il convegno, aperto dal prof. Ezio Todini con una Lectio magistralis che ha illustrato lo sviluppo avuto nel corso degli ultimi decenni della modellistica idrologica fino ad arrivare agli attuali strumenti di previsione delle piene, si è snodato lungo un percorso segnato da ben diciotto interventi raggruppati in tre moduli: Meteorologia, Idrologia e Idraulica fluviale, Geotecnica e Geomeccanica, ovvero i tre settori scientifico - disciplinari direttamente coinvolti nello studio e nell’analisi di tutte quelle azioni finalizzate alla prevenzione e mitigazione del rischio idrogeologico.
La completezza del programma, l’estrema attualità e importanza delle tematiche trattate unitamente allo straordinario spessore scientifico di tutti i relatori coinvolti hanno fatto in modo che il convegno ottenesse il vivo consenso da parte dei partecipanti lasciando inoltre intravedere la possibilità di replicare l’evento in un futuro prossimo.
Infine un sentito e doveroso ringraziamento a tutti i relatori i quali hanno gentilmente concesso la pubblicazione delle presentazioni relative agli interventi trattati nel corso del convegno in una apposita sezione del sito web di “A&C - Analisi e calcolo” (http://aec-analisiecalcolo.it/convegno/atti-del-convegno/).

« Notizie