Periodico bimestrale
Anno XXII, numero 105
Luglio/Ag. 2021
ISSN 1128-3874

2015, l’anno delle startup digitali nella finanza

N. 73 – marzo-aprile 2016

La 2° edizione dell’analisi IBM-Talent Garden sulle conversazioni Twitter

Stampa

Il 2015 è stato l’anno delle startup digitali nella finanza, dell’internet of things, della sharing economy e dei bigdata mentre Brescia (23%) incalza Milano (29%) fra le città dell’innovazione mettendosi alle spalle la Capitale (18%). Talent Garden, la più grande piattaforma europea di talenti per il digitale, e IBM Italia hanno analizzato per il secondo anno consecutivo le conversazioni generate su twitter in tema di innovazione e startup, cioè circa un milione di tweet prodotti nell’ultimo anno da oltre 111mila utenti unici. Sono state prese in esame le conversazioni (con i relativi hashtag) sui canali social dei magazine digitali più rappresentativi della comunità hi-tech nazionale.
Milano (29%) si conferma la “città degli innovatori”, seguita a ruota da Brescia (23%) che si piazza davanti a Roma (18%). Sono ancora preponderanti i numeri delle discussioni su Twitter nelle città del nord ma anche le province iniziano a parlare di startup e innovazione.
Il Mezzogiorno è rappresentato da Napoli, al 5° posto con il 3%, e da Palermo, quindicesima. Dietro a Napoli si mettono in evidenza Trieste, Vicenza, Firenze, Massa e Cremona. Analizzando i tweet in base al genere, gli uomini restano stabilmente in maggioranza (70%) e concentrano l’attenzione su argomenti tecnici e finanziari mentre le donne - il cui impegno in ambito startup risulta ovunque in crescita - dimostrano maggiore propensione verso la condivisione, la creatività e la formazione. Anche a livello istituzionale il dibattito su startup e innovazione ha avuto una grande attenzione. Sempre più frequente emerge nei tweet la necessità di insegnare il linguaggio della programmazione informatica (coding) già dalle elementari così come crescente è stata l’attenzione del Governo con i bandi e i fondi destinati alla scienza, alle scuole e ai musei. Molto si è parlato anche di creazione del database ufficiale delle Camere di Commercio che raccoglie le startup e le piccole aziende innovative.
http://startup2015.talentgarden.org/

« Notizie